DaD: valutazione

Cari genitori,

come noto a tutti, purtroppo l’anno scolastico si concluderà senza una ripresa delle lezioni in presenza; a tal riguardo, si ritiene opportuno dare alcune indicazioni sulla valutazione degli apprendimenti, come da OM 16 Maggio 2020. Il momento della valutazione è infatti parte integrante del processo di insegnamento, perché consente agli studenti di verificare il progresso nel percorso di apprendimento e, ai docenti, di confermare o ricalibrare criteri e modalità di insegnamento. Per tutta la durata dell’attività didattica a distanza, i docenti hanno fornito indicazioni e riscontri sul percorso di apprendimento dell’alunno, sono stati attivati i colloqui quadrimestrali per la scuola primaria e secondaria di primo grado, le ore di ricevimento su prenotazione, i colloqui su appuntamento e l’apertura alla componente delle famiglie ai Consigli di Classi, Consigli di Interclasse e di Intersezione fatti in modalità agile e virtuale. Gli insegnanti hanno restituito gli elaborati, mantenendo stabile il contatto con le classi e, per quanto possibile con i mezzi a disposizione, la verifica degli obiettivi raggiunti. La programmazione di ciascuna disciplina è stata adeguatamente rimodulata sullo scenario dell’attività a distanza, procedendo a riformulare gli obiettivi di apprendimento su cui concentrare lo studio e l’attenzione fino alla fine dell’anno nonché sono state predisposte opportune griglie di valutazione relative alle verifiche fatte a distanza. E’ stato integrato il PTOF 2019/2022 con le predette griglie (delibera Collegio dei Docenti del 19/05) e con il protocollo di didattica a distanza (Delibera Collegio dei Docenti del 15 Aprile).

Nella valutazione si terrà conto delle caratteristiche peculiari dell’attività di didattica a distanza, atipiche rispetto a quella in presenza in classe: si privilegerà l’aspetto formativo, l’osservazione del processo valorizzando i progressi, l’impegno, la partecipazione dell’alunno, per cui l’attribuzione del voto rappresenta la sintesi di una serie di registrazioni e situazioni osservate in più momenti. Nella valutazione finale si terrà conto dell’esito del primo quadrimestre, delle prove di verifica effettuate nel periodo di attività didattica in presenza relativamente al secondo quadrimestre nonché delle valutazioni inerenti la DAD. Coloro che per problemi tecnici non sono riusciti ad avere un percorso formativo non saranno penalizzati così come coloro che ancora hanno delle carenze, in quanto in sede di scrutinio verranno approntati dei piani di recupero individualizzati che saranno svolti a settembre.

Le griglie di valutazione degli apprendimenti e del comportamento relativamente al periodo di didattica a distanza sono reperibili sul sito dell’Istituzione alla sezione “Didattica a distanza”. Per quel che riguarda gli studenti di terza media sono state già date prime indicazioni relativamente all’elaborato. In seguito alla Convocazione dei Consigli di Classe della Terza Media del 21 Maggio 2020 seguiranno ulteriori indicazioni sulla data di consegna della tesina e del calendario delle esposizioni.

Si è consapevoli della natura straordinaria dell’attuale scenario e si auspica che tale esperienza possa rappresentare per alunni e genitori una parentesi in attesa di tornare alla normalità, ma anche uno stimolo di crescita, consapevolezza e di maturazione, dando così pienamente ragione dello sforzo profuso dalla scuola, dalle famiglie e dagli alunni nell’intento di non interrompere il processo di apprendimento.

 

Distinti saluti

 

Il Dirigente Scolastico

Dott.ssa Arianna Simonetti

(Firma omessa ai sensi dell'art. 3,

d.lgs. n. 39 del 2 febbraio 1993)

Ultima modifica 21 maggio 2020